Vende alcolici ad una minorenne, finisce in “codice rosso” in ospedale: bar chiuso per 10 giorni

Vende alcolici ad una minorenne, finisce in “codice rosso” in ospedale: bar chiuso per 10 giorni

Gli agenti avevano accertato che la minore, insieme ad altri amici, si era trattenuta a consumare diverse bevande alcoliche presso l’esercizio commerciale


NOLA  – Il Questore di Napoli, su proposta del Commissariato di Nola, ha disposto la sospensione per 10 giorni dell’attività di somministrazione al pubblico di alimenti e bevande nei confronti di un bar di via Giordano Bruno a Nola. In particolare, nella serata dello scorso 30 luglio, i poliziotti erano intervenuti presso l’Ospedale Santa Maria delle Grazie di Nola dove una quattordicenne era stata trasportata in “codice rosso” per abuso di alcool.
Gli agenti avevano accertato che la minore, insieme ad altri amici, si era trattenuta a consumare diverse bevande alcoliche presso l’esercizio commerciale;  in quella circostanza, il personale del locale aveva somministrato gli alcolici pur essendo consapevole della minore età degli avventori, difatti, dopo averne avuto conferma proprio da questi ultimi, li invitava a consumare le bevande all’interno e non all’esterno del bar.
Il provvedimento è dunque finalizzato a scongiurare un concreto pericolo per l’ordine pubblico e la sicurezza dei cittadini.