Alto impatto nel napoletano: 2 arresti per droga, ricettazione e armi clandestine

Alto impatto nel napoletano: 2 arresti per droga, ricettazione e armi clandestine

Durante il servizio i militari hanno identificato 75 persone e controllato 40 veicoli, 10 le sanzioni al codice della strada


TORRE ANNUNZIATA – Servizio serale a largo raggio a Torre Annunziata e nei comuni limitrofi per i Carabinieri della locale compagnia. Durante il servizio i militari hanno identificato 75 persone e controllato 40 veicoli, 10 le sanzioni al codice della strada.

Arrestate 2 persone. Il primo a finire in manette per detenzione di droga a fini di spaccio Alfredo Pagano, 51enne di Boscotrecase già noto alle forze dell’ordine. I Carabinieri lo hanno sorpreso in vico Luna e lo hanno controllato. Perquisito, è stato trovato in possesso di diverse dosi di marijuana e crack già pronte per la vendita. La perquisizione dell’auto del 51enne ha aumentato il sequestro per un totale di 13 grammi di droga. L’uomo – già sottoposto alla misura dell’avviso orale – è in attesa di giudizio.

Arrestato anche Antonio Venditto, 29enne di Torre Annunziata già noto alle forze dell’ordine. L’uomo, su provvedimento della Corte di Appello di Napoli, è stato trasferito in carcere dove dovrà scontare la pena di 4 anni e poco meno di 11 mesi di reclusione per i reati di ricettazione  e detenzione arma clandestina.