Aumento casi Covid, il monito di Andreoni: “Mascherina al chiuso o presto più morti”

Aumento casi Covid, il monito di Andreoni: “Mascherina al chiuso o presto più morti”

La campagna vaccinale non decolla, ecco le parole dell’infettivologo


ITALIA – “Il numero dei casi Covid continua a crescere, così come i ricoveri ordinari e le terapie intensive. Ormai sappiamo molto bene come avviene l’innesco di un’ondata e, visti i dati, c’è grande preoccupazione anche alla luce della riduzione delle misure di contenimento. Tutto questo in un quadro in cui la campagna vaccinale non sembra decollare. Se non vogliamo arrivare tardi e vedere risalire di nuovo i decessi, è opportuno il ritorno delle mascherine al chiuso e nei luoghi affollati”. Così Massimo Andreoni, primario di infettivologia al Policlinico Tor Vergata di Roma e direttore scientifico della Società italiana di malattie infettive e tropicali (Simit), fa il punto sulla situazione epidemiologica Covid che vede il tasso di positività oltre il 20%.

“Non aspettiamo che l’occupazione dei reparti Covid e delle terapie intensive arrivi al 15-20% – avverte Andreoni – Si deve intervenire ora, perché poi diventerà difficile invertire la tendenza”.