Bambina di 2 anni caduta dal terzo piano di una palazzina, gli inquirenti: “È un fatto doloso e non accidentale”

Bambina di 2 anni caduta dal terzo piano di una palazzina, gli inquirenti: “È un fatto doloso e non accidentale”

Sentita anche la mamma che per il momento non si è espressa in merito


SALERNO – Bambina di 2 anni precipita nel vuoto dal terzo piano, il luogotenente Bruno Sacchinelli: “È un fatto doloso e non accidentale”. Questo è quanto sostenuto dal comandante della stazione dei carabinieri di Fisciano, che – come riportato da Il Mattino – ha raccontato: “Abbiamo trovato la bambina in braccio alla madre sull’asfalto e poi siamo saliti immediatamente su, nell’abitazione, dove c’era il padre riverso sul letto in completo stato di choc”

“Le indagini, coordinate dalla procura di Nocera Inferiore, risultano ancora complesse. Abbiamo svolto accertamenti con la sezione rilievi del Comando provinciale di Salerno e abbiamo ricostruito la vicenda, che deve essere ancora approfondita, ma propende per una responsabilità sicuramente del padre”. Sacchinelli, inoltre, ha spiegato che “la mamma è stata sentita e per il momento non si è espressa in merito”