Caivano-Cardito, blitz dei Carabinieri: rinvenute armi e droga in un condominio

Caivano-Cardito, blitz dei Carabinieri: rinvenute armi e droga in un condominio

Arrestato un uomo che era ai domiciliari e dovrà scontare la pena di 8 anni di reclusione per associazione finalizzata al traffico illecito di sostanze stupefacenti


CAIVANO/CARDITO – I carabinieri della compagnia di Caivano hanno effettuato un servizio coordinato a largo raggio nella città a nord di Napoli e a Cardito con diversi controlli e perquisizioni.

Durante le operazioni i militari della locale stazione insieme ai colleghi della sezione radiomobile hanno rinvenuto e sequestrato in un’area condominiale di via Antica Belvedere una pistola a tamburo marca Iver Jonson calibro 38 con 4 colpi all’interno del tamburo e una pistola semiautomatica Browning cat-6754 carica di 8 colpi di cui uno in canna.

Rinvenuta anche una busta con all’interno altri 10 colpi calibro 38.

Non solo armi ma anche droga: trovate 6 buste sottovuoto con all’interno marijuana per un peso complessivo di 658 grammi e 11 panetti di hashish che invece superano il chilo di droga. Sequestrata poi altro stupefacente già pronto per la vendita: 47 stecche di hashish e 42 bustine termosaldate con all’interno marijuana per altri 213 grammi complessivi di droga. Trovato anche un bilancino di precisone e diverso materiale per il confezionamento.

Le armi sequestrate saranno sottoposte ad accertamenti per verificare il loro eventuale utilizzo in fatti di sangue o altri delitti.

A Caivano i Carabinieri della locale stazione hanno arrestato su disposizione della Corte di Appello di Napoli Massimo Martino*, 47enne del Parco Verde già noto alle forze dell’ordine. L’uomo era già agli arresti domiciliari ed è stato trasferito nel carcere di Poggioreale dove dovrà scontare la pena di 8 anni di reclusione per associazione finalizzata al traffico illecito di sostanze stupefacenti.