Calvizzano, raid nella notte al Palazzetto dello Sport: porte sfondate e attrezzi spariti

Calvizzano, raid nella notte al Palazzetto dello Sport: porte sfondate e attrezzi spariti

Il Sindaco: “Siamo senza parole, non ci sono più limiti, siamo di fronte ad una deriva incontrollata”


CALVIZZANO – Raid nella notte al Palazzetto dello Sport di Calvizzano quando, nelle ore notturne, alcuni malviventi si sono introdotti all’interno della struttura sportiva ed hanno messo a segno il colpo. porte d’ingresso sfondate, distributori mandati in frantumi ed attrezzi sportivi rubati. Questa la scena che si sono trovati davanti agli occhi questa mattina gli addetti ai lavori. Immediatamente sono stati allertati i Carabinieri che sono arrivati sul posto.

Al momento è in corso una quantificazione dei danni fatti e, dalla casa comunale assicurano che sono più i danni che le cose che hanno asportato. Furioso il Sindaco Giacomo Pirozzi che sui suoi canali social commenta quanto accaduto:

“La furia predatoria dei ladri non risparmia più nulla. A farne le spese stavolta è il PalaRaffaella. Il nostro palazzetto dello sport questa notte è stato preso di mira dai malviventi che hanno fatto irruzione all’interno della struttura. Hanno forzato la porta d’ingresso e i distributori di bibite e snacks e hanno rubato qualche attrezzo sportivo. Siamo senza parole, non ci sono più limiti, siamo di fronte ad una deriva incontrollata. Oramai le nostre zone sono invase da squallidi personaggi che rubano di tutto, in qualsiasi zona, a qualsiasi ora del giorno e della notte.

È un atto vergognoso, è un bruttissimo segnale, perché quando si vandalizza una struttura comunale il danno ricade sui giovani, sugli atleti e sulle associazioni sportive che si autosostengono. Sono intervenuti sul posto i carabinieri e successivamente i nostri tecnici che hanno potuto constatare l’accaduto. Metteremo in sicurezza nuovamente il Palazzetto, sperando che questi soggetti vengano individuati e paghino per il danno sociale arrecato. Siamo vicini agli atleti e alle società sportive”.