Campania, da Pozzuoli alla “Sagra del Tartufo”: incubo per sette persone intossicate

Campania, da Pozzuoli alla “Sagra del Tartufo”: incubo per sette persone intossicate

Il più anziano del gruppo è svenuto per i forti dolori. Tra le “vittime” anche un 13enne. Tutti sono stati visitati in ospedale


POZZUOLI/BAGNOLI IRPINO (AV) – Una tranquilla e festosa giornata si è trasformata in un incubo per sette persone di Pozzuoli. Si tratta – come riporta ilmattino.it, di sei adulti ed un ragazzino di 13 anni. Si erano recati a Bagnoli Irpino per la sagra del tartufo. Dopo aver mangiato, le sei persone hanno accusato  sintomi riconducibili a una intossicazione alimentare e si sono recate al pronto soccorso dell’ospedale Santa Maria delle Grazie di Pozzuoli. A darne notizia è il Mattino.

I fatti sono accaduti domenica scorsa. Il gruppo era parte di una comitiva di 15 persone. Stando a quanto appreso dai colleghi de Il Mattino, avevano assaggiato varie specialità, dal “provolone impiccato” a panini e formaggi. Tutte con tartufi. Il più anziano dei sei intossicati sarebbe anche svenuto a causa delle forti contrazioni addominali. Gli altri, invece, hanno accusato diversi sintomi: dalla sudorazione, al vomito, brividi di freddo e forti dolori addominali. Una volta giunti Recatisi alla Schiana di Pozzuoli, i sette intossicati sono stati sottoposti ad una prima terapia ma successivamente hanno poi rifiutato il ricovero e alle tre di notte sono stati dimessi con una prognosi di quattro giorni.  Le indagini sull’episodio sono affidate al servizio di epidemiologia e prevenzione dell’Asl Napoli 2 Nord.