Caos al supermarket: aveva fame e per disperazione ruba pane e sgombri, arrestato senzatetto

Caos al supermarket: aveva fame e per disperazione ruba pane e sgombri, arrestato senzatetto

La versione dell’ivoriano: “Non ho sfiorato il vigilante, ero solo affamato”


PESARO – Ruba una baguette e due scatolette di sgombri, si prepara il panino e lo mangia tra gli scaffali del supermercato Ipercoop. Il pasto aveva un valore di 2,67 euro, ma ad interromperlo sono arrivati i vigilantes che lo hanno portato in un’altra area del centro commerciale e lì, nel tentativo di recuperare quello che restava del cibo, a loro dire, lui avrebbe strattonato una delle guardie giurate. Poco dopo sono arrivati i carabinieri che gli hanno fatto scattare le manette ai polsi per rapina impropria.

L’episodio è avvenuto sabato pomeriggio, e ad essere arrestato è stato un 29enne della Costa d’Avorio, senza fissa dimora, irregolare sul territorio, con precedenti di spaccio. Ieri mattina, dopo la convalida dell’arresto, l’ivoriano (difeso dall’avvocato Massimiliano Tonucci), ha spiegato di aver rubato per fame. E dichiarato di non aver neppure sfiorato il vigilante: “Ho tenuto le mani sempre sul panino perché ero affamato”. Il giudice Andrea Piersantelli ha accolto la richiesta, lo ha rimesso in libertà in attesa della prossima udienza, e disposto per il giovane l’obbligo di firma.