Choc a Pozzuoli, pesta a sangue la moglie e le frattura entrambe le braccia

Choc a Pozzuoli, pesta a sangue la moglie e le frattura entrambe le braccia

La donna veniva picchiata frequentemente da 10 anni anche in presenza del figlio minore


POZZUOLI – I carabinieri della stazione di Pozzuoli hanno sottoposto a fermo di indiziato di delitto per i reati di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali un 44enne del posto già noto alle forze dell’ordine. E’ pomeriggio quando i militari dell’Arma – allertati dal 112 – intervengono nell’ospedale C.T.O. di Napoli. Poco prima una 47enne era stata ricoverata per fratture multiple alle braccia e per varie contusioni su tutto il corpo. Le indagini dei carabinieri hanno permesso di appurare che la vittima era stata aggredita – alla presenza del figlio minore – dal marito.

Il motivo di tanta violenza è riconducibile a futili motivi di gelosia. Ricostruiti anche innumerevoli episodi di maltrattamenti e vessazioni mai denunciati che hanno caratterizzato gli ultimi 10 anni di vita della vittima. L’uomo era fuggito ma i carabinieri lo hanno rintracciato in tarda serata a Quarto e fermato. Il 44enne è in carcere mentre per la donna una prognosi  di 30 giorni.

COMUNICATO STAMPA