Disoccupati a Napoli, in protesta nel primo giorno della Meloni: “Il Governo mantenga i vecchi impegni”

Disoccupati a Napoli, in protesta nel primo giorno della Meloni: “Il Governo mantenga i vecchi impegni”

È questo l’appello che i disoccupati napoletani, giunti in corteo al palazzo della Prefettura in piazza del Plebiscito, inviano al nuovo Governo


NAPOLI – “Il nuovo Governo mantenga gli impegni assunti dalle Istutituzioni e dai ministri del vecchio esecutivo”. E’ questo l’appello che i disoccupati napoletani, giunti in corteo al palazzo della Prefettura in piazza del Plebiscito, inviano al nuovo Governo.

”Una nostra delegazione si e’ recata oggi al Ministero del Lavoro e abbiamo incontrato qui a Napoli l’assessore al Lavoro del Comune prima di essere ricevuti in Prefettura – hanno comunicato in una nota i disoccupati aderenti al Movimento 7 novembre e Disoccupati Cantiere Scampia 167 – chiedendo a tutti che gli impegni assunti vengano mantenuti senza ulteriori ritardi accelerando al massimo i passaggi successivi necessari per sbloccare il percorso e, soprattutto, senza impossibili spacchettamenti della platea dei disoccupati”.