È sicuro acquistare un’auto usata che ha subito un incidente?

È sicuro acquistare un’auto usata che ha subito un incidente?

Tutti i controlli necessari


Secondo i dati forniti dall’ACI (Automobile Club d’Italia), nel 2016 sono state circa 2 milioni e mezzo le vetture usate vendute in Italia, di cui il 6% circa è risultato essere stato incidentato prima della vendita. È legittimo chiedersi: è un’operazione sicura comprare un’auto usata che ha subìto un incidente stradale? Analizzando i dati relativi agli incidenti stradali avvenuti nel nostro Paese, emerge che le probabilità di subire un sinistro aumentano con un’auto che in passato è stata vittima di incidente.

Ci sono casi in cui va bene comprare un’auto usata che in passato è stata incidentata?

La risposta a questa domanda non è semplice, poiché dipende da diversi fattori. Innanzitutto, è importante verificare che l’incidente non abbia provocato danni strutturali all’automobile. Inoltre, bisogna valutare se l’auto è stata riparata correttamente: i ricambi utilizzati devono essere di buona qualità e la riparazione deve essere certificata da un professionista. Se tutti questi requisiti sono soddisfatti, l’acquisto di un’auto usata che ha subìto un incidente può essere effettuato. Tuttavia, è sempre consigliabile controllare attentamente i documenti dell’auto e il rapporto di incidente per accertarsi che non ci siano problemi nascosti. Non è per nulla facile ricavare tutti questi dati, ed è per questo che ormai molti, per evitare costose ricerche e seccature, ricorrono a servizi come quello offerto da carvertical.com/it, la quale, inserendo targa o VIN, fornisce tutte le informazioni riguardo a chilometraggio, eventuali furti e incidenti, utilizzo come taxi e problemi con i documenti. Vanno inoltre controllati:

  • assicurazione,
  • libretto di circolazione,
  • revisione.

Controllare l’assicurazione: validità e incidenti del passato

Anche se l’auto usata sembra in buone condizioni, è bene verificare che l’assicurazione sia valida e abbia coperto tutti gli incidenti avvenuti in passato. Inoltre, è importante controllare se l’auto usata ha subìto riparazioni non certificate, perché questo potrebbe causare non pochi problemi.

Controllare il libretto di circolazione

Il libretto di circolazione dell’auto usata che si intende acquistare è importantissimo, in quanto riporta tutte le informazioni relative alla vettura. Questo documento, infatti, indica se l’auto ha fatto incidenti e quali sono stati gli eventuali danni riportati. È fondamentale controllare attentamente queste informazioni prima di concludere l’acquisto, in modo da essere certi della buona salute della vettura e non incorrere in spese inutili dopo averla comprata.

Controllare se la revisione periodica è avvenuta correttamente

Come già scritto, un’auto usata che ha subìto un incidente è spesso più pericolosa da guidare. Prima di acquistarla, è quindi importante verificare che la revisione periodica sia stata effettuata e che l’auto sia stata dichiarata idonea alla circolazione. Prima di decidere di procedere all’acquisto bisogna verificare che l’auto sia stata sottoposta a revisione tecnica e che tutti i danni riportati siano stati riparati. Inoltre, sarà necessario controllare anche la documentazione relativa all’incidente in cui l’auto è stata coinvolta. Solo dopo aver fatto tutte queste verifiche si potrà procedere all’acquisto dell’auto usata.

La revisione non è stata fatta? Richiedete che venga fatta

Essendo fondamentale controllare che tutti i componenti meccanici dell’auto usata siano in buono stato e funzionanti, è necessario che la revisione sia fatta prima dell’acquisto: se avete appena scoperto che questo dato manca, è quindi necessario chiedere al vecchio proprietario di far eseguire una revisione volontaria da parte di un meccanico qualificato. Solo in questo modo si può essere certi che l’auto non abbia avuto danni nell’incidente e che possa essere utilizzata in tutta sicurezza.