Ennesimo dramma sull’asfalto: non ce l’ha fatta la 63enne investita in zona Mergellina

Ennesimo dramma sull’asfalto: non ce l’ha fatta la 63enne investita in zona Mergellina

La donna, subito dopo l’impatto, era stata trasferita in codice rosso al “Cardarelli” di Napoli


NAPOLI – Ennesimo dramma sull’asfalto: a Napoli una 62enne era stata investita da un’automobile guidata da una 63enne, in zona Piedigrotta, lo scorso 11 ottobre, ed era stata poi ricoverata in codice rosso all’ospedale “Cardarelli” di Napoli. L’incidente era avvenuto a pochi metri dall’imbocco della galleria Quattro Giornate, che conduce al quartiere di Fuorigrotta. La ferita stava probabilmente attraversando la strada quando è stata travolta da una Fiat Panda.

Ebbene, purtroppo, a poco più di 10 giorni dall’impatto la donna non ce l’ha fatta. Si tratta della terza vittima della strada in pochi mesi, sempre nella stessa zona. Ad agosto perse la vita a via Caracciolo Elvira Zibra, travolta da una moto che impennava a velocità sostenuta mentre a settembre è stato Giuseppe Iazzetta a perdere la vita mentre attraversava  a piazza Sannazaro. “Un conto inaccettabile in termini di vite umane per il quale bisogna fare subito qualcosa. A partire da maggiori controlli delle forze dell’ordine e dall’adozione di adeguati sistemi di dissuasione di velocità, in particolare nei pressi degli attraversamenti pedonali”, dichiara il consigliere Borrelli.