Era sottoposto a domiciliari per maltrattamenti ma deteneva pistola in casa: arrestato a Napoli

Era sottoposto a domiciliari per maltrattamenti ma deteneva pistola in casa: arrestato a Napoli

L’arma era stipata in cantina e sarà sottoposta ad accertamenti per verificare il suo eventuale uso in fatti di sangue o altri delitti


NAPOLI – Era sottoposto alla detenzione di domiciliare perché condannato per maltrattamenti nei confronti della moglie che abita a Quarto. Ci troviamo a Napoli sulla collina dei Camaldoli e i Carabinieri della tenenza di Quarto decidono di perquisire l’abitazione di quell’uomo, un 46enne del posto. Durante le operazioni la scoperta: rivenuta e sequestrata una pistola revolver calibro 38 special con matricola in parte abrasa e 11 proiettili dello stesso calibro. L’arma era stipata nella cantina e sarà sottoposta ad accertamenti balistici per verificare il suo eventuale utilizzo in fatti di sangue o altri delitti. L’arrestato, che ora è in carcere, è in attesa di giudizio e dovrà rispondere del reato di detenzione di arma clandestina.