Gira tranquillamente in strada armato di pistola: un arresto nell’Agro Aversano

Gira tranquillamente in strada armato di pistola: un arresto nell’Agro Aversano

L’uomo è finito ai domiciliari


CASERTA – La Polizia di Stato di Caserta  ha tratto in arresto un uomo cinquantottenne, originario di Villa di Briano, in quanto colto nella flagranza del delitto di detenzione di arma clandestina. In particolare, nell’ambito di attività info-investigativa sviluppata nel territorio dell’agro aversano, gli investigatori della Squadra Mobile di Caserta acquisivano l’informazione secondo cui un uomo di Villa di Briano, già gravato da diversi precedenti penali e di polizia, detenesse illegalmente armi da fuoco. Pertanto, in seguito delle risultanze di ulteriori attività investigative, veniva effettuata una perquisizione domiciliare.
Raggiunto il soggetto all’alba presso il luogo ove era solito trascorrere la notte, si dava inizio alle operazioni di perquisizione. Alla vista dei poliziotti, che nel frattempo avevano circondato l’immobile, l’uomo tentava di bloccarne l’ingresso, provando a chiudere il portone. Veniva, tuttavia, immediatamente fermato e, guadagnato l’ingresso, gli operatori davano inizio alla perquisizione dell’intero stabile.
Nel corso delle ricerche veniva rinvenuta, all’interno di un bagno, occultata nella colonna del lavabo, una pistola marca Beretta 9×21, modello 98 FS, con matricola abrasa, dotata di caricatore inserito, al cui interno erano custodite n. 13 cartucce.
Alla luce di ciò, il soggetto, dichiarato in arresto e deferito altresì per la ricettazione dell’arma e la detenzione illegale del relativo munizionamento, veniva sottoposto agli arresti domiciliari presso la propria abitazione per permanervi  a disposizione dell’A.G. procedente.
COMUNICATO STAMPA
FOTO DI REPERTORIO