Giugliano, ottenuto un finanziamento di 3milioni e 200mila euro per un palasport in fascia costiera. Il sindaco: “Vi presento il progetto”

Giugliano, ottenuto un finanziamento di 3milioni e 200mila euro per un palasport in fascia costiera. Il sindaco: “Vi presento il progetto”

“Quando aprirà il cantiere anche i cittadini si renderanno conto che questa città sul lungo periodo veramente potrà cambiare in meglio. Proprio come promesso due anni fa!”, ha dichiarato il sindaco


GIUGLIANO – La programmazione dell’amministrazione per dotare la città di nuove strutture e servizi ha raggiunto un altro importante risultato. Si è ottenuto un finanziamento di 3milioni e 200mila euro per la realizzazione di un palasport in fascia costiera tra Via Vicinale Gelsi e Via Ripuaria.

La struttura, dotata di parcheggio, si svilupperà su una superficie di 1170 mq e sarà costituita da due piani con campo da gioco, in particolare per il basket e il volley, tribune e servizi. Le aree esterne, oltre al parcheggio, prevedono polmoni di verde attrezzato e colonnine per la ricarica delle automobili elettriche. Davvero un progetto ambizioso e green. Ad annunciare questo nuovo successo è stato proprio il sindaco Nicola Pirozzi, attraverso un post sulla sua pagina facebook

POST DEL SINDACO 

𝗢𝗧𝗧𝗘𝗡𝗨𝗧𝗢 𝗨𝗡 𝗙𝗜𝗡𝗔𝗡𝗭𝗜𝗔𝗠𝗘𝗡𝗧𝗢 𝗗𝗜 𝟯𝗠𝗜𝗟𝗜𝗢𝗡𝗜 𝗘 𝟮𝟬𝟬𝗠𝗜𝗟𝗔 𝗘𝗨𝗥𝗢 𝗣𝗘𝗥 𝗥𝗘𝗔𝗟𝗜𝗭𝗭𝗔𝗥𝗘 𝗨𝗡 𝗣𝗔𝗟𝗔𝗦𝗣𝗢𝗥𝗧 𝗜𝗡 𝗙𝗔𝗦𝗖𝗜𝗔 𝗖𝗢𝗦𝗧𝗜𝗘𝗥𝗔 𝗧𝗥𝗔 𝗩𝗜𝗔 𝗩𝗜𝗖𝗜𝗡𝗔𝗟𝗘 𝗚𝗘𝗟𝗦𝗜 𝗘 𝗩𝗜𝗔 𝗥𝗜𝗣𝗨𝗔𝗥𝗜𝗔 ❗

𝗩𝗜 𝗣𝗥𝗘𝗦𝗘𝗡𝗧𝗢 𝗜𝗟 𝗣𝗥𝗢𝗚𝗘𝗧𝗧𝗢
La programmazione dell’amministraione per dotare la città di nuove strutture e servizi raggiunge un altro importante risultato.
Abbiamo ottenuto un altro finanziamento, pari a 3milioni e 200 mila euro, per realizzare un “Palazzetto dello Sport” in zona costiera tra via Vicinale Gelsi e via Ripuaria. Parliamo di fondi ottenuti attraverso il PNRR “Sport ed inclusione”. La struttura, dotata di parcheggio, si svilupperà su una superficie di 1170 mq e sarà costituita da due piani con campo da gioco, in particolare per il basket e il volley, tribune e servizi. Le aree esterne, oltre al parcheggio, prevedono polmoni di verde attrezzato e colonnine per la ricarica delle automobili elettriche. Davvero un progetto ambizioso e green.
Anche in questo caso siamo riusciti a programmare ed ottenere il finanziamento. E adesso l’amministrazione avvierà l’iter burocratico per la progettazione esecutiva e la successiva gara d’appalto, poi l’assegnazione dei lavori e alla fine si procederà all’apertura dei cantieri. È vero, questo è un iter che riguarda tutte le amministrazioni. Ma chi dice questo dimentica che se noi andassimo a casa adesso, dopo appena due anni di governo, l’amministrazione che verrà si ritroverebbe senza muovere un dito ad aprire tanti cantieri inaugurando nel corso della consiliatura la costruzione di servizi ed opere pubbliche da noi programmati, progettati e finanziati . I progetti che vengono da lontanissimo, come ad esempio quello delle “Strade Nato”, è stato da sempre bloccato e solo grazie alla nostra intuizione i lavori saranno sbloccati e partiranno tra pochi mesi. Non vogliamo meriti, ma se quei progetti si sbloccano oggi per un chiaro intervento della nuova amministrazione un motivo ci sarà.
Sicuramente in cinque anni non riusciremo a risolvere tutte le emergenze causate da decenni di disinteresse per il territorio ma almeno avremo la certezza che abbiamo iniziato, ora e solo ora, un cammino verso una città migliore.
E per i progetti in campo, già pure finanziati, ci sarà tanto lavoro pure per gli anni a venire. Ripeto, se dovesse arrivare un’altra amministrazione potrà, a differenza nostra, raccogliere i frutti di quanto seminato in questo due anni. Troverà progetti presentati, finanziamenti ottenuti e gare d’appalto in corso per realizzare strutture e servizi. Perché la vivibilità migliora così. Mai si inizia, mai si migliora. Oggi è un giorno buono. Abbiamo ottenuto un altro finanziamento per realizzare un Palasport in fascia costiera. E quando aprirà il cantiere anche i cittadini si renderanno conto che questa città sul lungo periodo veramente potrà cambiare in meglio. Proprio come promesso due anni fa!