Giugliano, pescivendolo “parla” con la sua cernia: “Da tre anni la curo come una figlia”

Giugliano, pescivendolo “parla” con la sua cernia: “Da tre anni la curo come una figlia”

“Non può essere rilasciata in mare perché non sopravvivrebbe visto che fin da piccola è stata in vasca”


GIUGLIANO – “Le immagini emozionanti del titolare di una pescheria di Giugliano, Pasquale Di Nuzzo, che parla con una cernia in modo amorevole e viene corrisposto dai teneri atteggiamenti del pesce sono probabilmente uno dei migliori spot a difesa dei diritti degli animali. Simbolo del corretto rapporto che deve contraddistinguere le relazioni tra la specie umana e tutte le altre specie del Pianeta. La salvaguardia della Terra e delle sue risorse passa anche dal rispetto che dobbiamo avere nei confronti  degli animali che non sono solo merce e cibo ma esseri viventi. Quella dell’uomo e la cernia è una storia che deve insegnare molto a tante persone”. Questo il commento del consigliere regionale di Europa Verde, Francesco Emilio Borrelli, che ha pubblicato il video.

“L’amore per il mare e le sue creature caratterizza da sempre  la mia famiglia – ha dichiarato Pasquale Di Nuzzo titolare della risto-pescheria La rotonda del mare e protagonista del video virale – e adesso mi prendo cura di questa cernia, che mi è stata portata tre anni fa da un pescatore, come se fosse una figlia. Le ho finanche dato lo stesso nome di mia moglie, Giovanna. Le sto costruendo una vasca tutta per lei perché è mia intenzione tenerla con me fino alla fine e non può essere rilasciata in mare perché non sopravvivrebbe visto che fin da piccola è stata in vasca. All’inizio per me era una cosa normale avere questa relazione; uno spettacolo quando ascolta il mio fischio e sembra riconoscere anche la mia sagoma. Poi alcuni clienti mi hanno fatto dei video e la cosa è diventata virale. Per me non era una novità visto che tanti anni fa avevo un’altra cernia che curavo allo stesso modo e poi morì in seguito a un black out che colpì le strutture del mio locale. Fu un colpo durissimo per tutti noi ma adesso restiamo dediti alla nostra Giovanna con l’amore di sempre”.

COMUNICATO STAMPA