Giugliano, sparano fuochi d’artificio in piena notte: bimbo trasportato in ospedale in stato di shock

Giugliano, sparano fuochi d’artificio in piena notte: bimbo trasportato in ospedale in stato di shock

In base alle ricostruzioni responsabile dell’illecito sarebbe un noto ristorante situato in via Madonna del Pantano


GIUGLIANO – Attimi di paura questa notte a Giugliano, in via Madonna del Pantano, dove è situato un noto ristorante della zona che, a dispetto dell’ordinanza di divieto di fuochi d’artificio emessa dal sindaco di Giugliano Nicola Pirozzi e valida in tutto il territorio comunale, ha deciso di concederne l’utilizzo durante un ricevimento. Le conseguenze, tuttavia, sono state non da poco. Siamo infatti intorno alle ore 1.30 di notte quando, a seguito dei fragorosi botti, come raccontato da “Nessuno tocchi Ippocrate”, giunge una chiamata al 118 per un bambino di soli 4 anni.

La ricostruzione

In base a quanto raccontato dai genitori il piccolo, che dormiva a casa sua, sarebbe caduto in un forte stato di agitazione a seguito dei fuochi, che gli avrebbero causato anche un rilascio sfinterico in seguito al risveglio traumatico. Da quanto riferito dal padre il bambino è ancora sotto shock. La famiglia ha intenzione di procedere alla denuncia.