Giugliano, un nuovo campo di calcetto per i piccoli della Parrocchia: l’iniziativa dell’Azione Cattolica

Giugliano, un nuovo campo di calcetto per i piccoli della Parrocchia: l’iniziativa dell’Azione Cattolica

Lucia Zitiello: “Essendo un’associazione no profit, ideiamo attività che ci possano permettere di avere un’entrata da devolvere al campetto”


GIUGLIANO – Bella iniziativa quella dei giovani dell’Azione Cattolica della Parrocchia Madonna delle Grazie di Giugliano che hanno deciso di costruire un campetto di calcetto per tutti i bambini dell’Acr. Per fare ciò però, c’è bisogno di fondi e così, giovani e adulti, questo finesettimana giovani e adulti prepareranno dolci di ogni tipo da vendere poi alla fine delle messe e devolvere il ricavato per i prossimi step del campetto.

Domani pomeriggio saranno lì intorno alle ore 16.00 circa in occasione anche della festa di inizio dell’Acr.

Ad annunciarlo, Lucia Zitiello, presidente dell’Azione Cattolica della Parrocchia Madonna delle Grazie.

“Da bambina anche io ero una piccola di Acr che sognava di avere un campetto in cui poter giocare, per varie motivazioni non siamo mai riusciti a realizzarlo. Da un annetto a questa parte abbiamo deciso di metterci la faccia e le braccia per la realizzazione di questo progetto per i bambini di oggi e per quelli che verranno. Essendo un’associazione no profit, ideiamo attività che ci possano permettere di avere un’entrata da devolvere al campetto.

Fino ad adesso abbiamo recintato l’area e apposto un cancelletto (dove si parcheggiano solitamente le macchine) per evitare che continuassero a gettare rifiuti o fosse zona di spasso per cani. La manutenzione, per adesso, è a carico di adulti volenterosi della comunità, e dal nostro fondo associativo abbiamo acquistato una rete da pallavolo. Tutto quello che ancora ci resta da fare, per renderlo un campetto accessibile, lo faremo grazie a chi vuole aiutarci in questa missione e ad altre iniziative che faremo come quella di domani e domenica.

Questo fine settimana noi giovani e adulti prepareremo dolci di ogni tipo da vendere poi alla fine delle messe e devolvere il ricavato per i prossimi step del campetto. La nostra è una zona di periferia e basta fare un giro con la macchina per vedere tanti ragazzi e bambini che sono per strada, non vogliamo che diventino preti, ma che abbiano un’alternativa più sana a quella che hanno scelto di avere.

Domani pomeriggio saremo lì più o meno dalle 16.00 siccome ci sarà anche la festa di inizio dell’Acr. Domenica saremo lì dopo le messe, sicuramente a quella centrale delle 10 ci saranno un bel po’ di giovani.”