Guerra, parla Putin: “Non c’è più bisogno di massicci bombardamenti”

Guerra, parla Putin: “Non c’è più bisogno di massicci bombardamenti”

Il leader russo sostiene che “la Russia è aperta alla prospettiva di colloqui con Kiev”, ma aggiunge che, per il momento, non c’è “la necessità” di un faccia a faccia con il presidente americano Joe Biden.


RUSSIA – La guerra in Ucraina giunge al 233esimo giorno. Vladimir Putin dichiara che “non c’è più bisogno di attacchi massicci in Ucraina”. Il leader russo sostiene che “la Russia è aperta alla prospettiva di colloqui con Kiev”, ma aggiunge che, per il momento, non c’è “la necessità” di un faccia a faccia con il presidente americano Joe Biden.

Il presidente turco Erdogan annuncia: “Ankara e Mosca costruiranno insieme un hub per il gas russo nella regione della Tracia, nella parte europea della Turchia”. La Bielorussia allerta le truppe per una “operazione anti-terrorismo sostenendo che risponderà a qualsiasi provocazione dei paesi vicini”. Il Cremlino afferma: “Il ponte della Crimea verrà riparato entro luglio 2023”. L’Onu denuncia: “In Ucraina i russi usano gli stupri come strategia militare”.

Fonte: TgCom24