Lesioni personali verso segretario FIM-CISL: emesse misure cautelari per due soggetti

Lesioni personali verso segretario FIM-CISL: emesse misure cautelari per due soggetti

Gli indagati rintracciati dalla DIGOS attraverso le immagini delle telecamere


NAPOLI – Nella nottata odierna personale della DIGOS della Questura di Napoli ha dato esecuzione a un’ordinanza applicativa della misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla P.G. emessa nei confronti di due soggetti ritenuti gravemente indiziati, in concorso, di lesioni personali, aggravate per aver agito per motivi abbietti e futili, commesse lo scorso 14 marzo ai danni di DE FRANCESCO Giuseppe, segretario regionale del sindacato FIM-CISL.
L’attività investigativa svolta dalla DIGOS ha permesso di ricostruire la dinamica dell’evento e la successiva individuazione degli indagati, avvenuta attraverso l’analisi dei fotogrammi ricavati dalle telecamere di videosorveglianza presenti in prossimità del luogo dell’aggressione nonché mediante lo sviluppo di altre attività tecniche.
Il provvedimento eseguito è una misura cautelare, disposta in sede di indagini preliminari, avverso cui sono ammessi mezzi di impugnazione, ed i destinatari della stessa sono persone sottoposte alle indagini e quindi presunti innocenti fino a sentenza definitiva.