Maltempo in Sicilia, tromba d’aria travolge e capovolge un bus: diversi feriti

Maltempo in Sicilia, tromba d’aria travolge e capovolge un bus: diversi feriti

Il mezzo ha divelto per oltre dieci metri il guard-rail e si è ribaltato su una fiancata


PALERMO – E’ ancora nella scarpata sottostante alla strada fondovalle Palermo-Sciacca l’autobus che si è ribaltato ieri sera a causa di una tromba d’aria tra il bivio Gulfa per Sambuca di Sicilia e Santa Margherita Belìce e Contessa Entellina. Tre persone, rimaste lievemente ferite, sono state refertate e poi dimesse ieri sera dall’ospedale di Sciacca. Il mezzo, partito da Ribera (Agrigento) e diretto a Palermo, ha divelto per oltre dieci metri il guard-rail e si è ribaltato su una fiancata.

Il parabrezza è andato in frantumi, ma per fortuna nessuno è rimasto ferito gravemente. Il mezzo verrà rimosso nelle prossime ore. Il maltempo che ieri sera si è abbattuto sulle province di Palermo, Trapani e Agrigento, con forti temporali e bufere di vento, questa mattina sembra essersi placato. Lungo il tracciato della fondovalle, per tutta la notte montagne di fango ed allagamenti non segnalati hanno invaso la sede stradale. Questa mattina dovrebbero intervenire squadre di operai per mettere in sicurezza la statale.

Notte di tensione a Senigallia, intanto, per il repentino innalzamento del fiume Misa nella zona di Bettolelle, dopo varie ore di pioggia. La piena ha superato i livelli di allarme, arrivando ad un’altezza di 2,80 metri dove è rimasta stabilmente per circa un’ora per poi cominciare a scendere. E’ entrato in funzione il sistema di allertamento della popolazione, via social, con il consiglio di salire ai piano superiori, ma non ci sono stati ulteriori problemi. Intanto sono riprese le ricerche nella zona di Corinaldo dell’ultima dispersa, Brunella Chiù, 56 anni, di cui ieri era stata trovata la borsetta in zona Burello.