Melito, abbattuto manufatto abusivo: usato come box e garage sarebbe dovuto diventare un negozio

Melito, abbattuto manufatto abusivo: usato come box e garage sarebbe dovuto diventare un negozio

“Quando c’erano stati i primi abbattimenti, ci avevo tenuto a dire che non sarebbero state gocce nell’oceano e così è stato e, soprattutto, così sarà”, ha detto il Sindaco Mottola


MELITO DI NAPOLI – “Questa mattina è stato compiuto un altro passo sulla strada della legalità e del rispetto delle regole a Melito”. Ad annunciarlo, nella giornata di ieri, è stato lo stesso Sindaco del comune a nord di Napoli, Luciano Mottola.

“Personale specializzato – ha proseguito Mottola – ha abbattuto un manufatto abusivo, realizzato in prossimità di un porticato in via Lisbona, nel cuore della 219.

Avrebbero voluto realizzarci un negozio, in barba ad ogni elementare norma, ma nel frattempo lo utilizzava come box per auto, almeno fino a qualche ora fa quando, con l’ausilio dell’Ufficio Tecnico dell’Ente, non si è proceduto ad abbattere il manufatto, e così sarà anche per quelli adiacenti a termine dell’iter amministrativo.

Il tutto sotto l’occhio attento degli agenti della Polizia Locale e del Commissariato di Polizia Giugliano-Villaricca che hanno consentito agli operai di lavorare con serenità.

Quando c’erano stati i primi abbattimenti, ci avevo tenuto a dire che non sarebbero state gocce nell’oceano e così è stato e, soprattutto, così sarà.

Nelle prossime settimane – conclude Mottola – seguiranno altri abbattimenti, perché la strada verso il ripristino delle condizioni di vivibilità e legalità a Melito, è ancora lunga, ma noi non abbiamo paura di percorrerla”.

GUARDA LE FOTO: