Melito, sorpreso con 5 quintali di “botti” che non poteva rivendere: nei guai 52enne

Melito, sorpreso con 5 quintali di “botti” che non poteva rivendere: nei guai 52enne

Si tratta di fuochi d’artificio appartenenti alla categoria “F2” per i quali occorre una licenza prefettizia di cui il gestore era sprovvisto


MELITO DI NAPOLI – Ieri gli agenti della Divisione Polizia Amministrativa e Sociale hanno effettuato un controllo presso un esercizio commerciale di articoli pirotecnici di corso Europa a Melito di Napoli dove hanno rinvenuto 289 pezzi di fuochi d’artificio per un peso lordo di circa 5 quintali, di cui 155 kg di massa attiva, appartenenti alla categoria “F2” per i quali occorre una licenza prefettizia di cui il gestore era sprovvisto.

L’uomo, un 52enne di Mugnano di Napoli con precedenti di polizia, è stato denunciato per fabbricazione o commercio abusivi di materie esplodenti, mentre il materiale esplodente è stato sequestrato .