Napoli, capi d’abbigliamento firmati a prezzi stracciati, scatta il sequestro: abiti rubati e falsi

Napoli, capi d’abbigliamento firmati a prezzi stracciati, scatta il sequestro: abiti rubati e falsi

Denunciati per ricettazione un uomo di 52 anni e suo figlio


NAPOLI – I carabinieri della stazione di Poggioreale hanno denunciato per ricettazione una 51enne di Ponticelli e suo figlio di 32 anni. Entrambi di Ponticelli e già noti alle forze dell’ordine avevano allestito nel loro appartamento in Strada Comunale Maranda un vero e proprio atelier.

In vendita a prezzi stracciati capi d’abbigliamento la cui origine non è stata documentata. Nell’atelier improvvisato ben 758 capi di marche varie, una macchinetta antitaccheggio e addirittura un piccolo camerino con divanetto e pannello in legno per garantire la privacy ai clienti.

Lo stock di merce è stato sequestrato e sarà sottoposto ad accertamenti sulla loro origine.

COMUNICATO STAMPA