Napoli, droga in un cassetto montato all’interno di un’ascensore: 3 pusher arrestati

Napoli, droga in un cassetto montato all’interno di un’ascensore: 3 pusher arrestati

E’ piena notte e i 3 sono tra le strade del complesso popolare ex lege 219. I carabinieri li osservano a lungo e intervengono quando sanno di trovare un cospicuo bottino


BRUSCIANO – Tre persone in manette, due di loro incensurate. Si tratta del 25enne Alfredo Cannillo, di un 35enne di Marigliano e un 39enne di Sant’Anastasia. E’ piena notte e i 3 sono tra le strade del complesso popolare ex lege 219. I carabinieri della sezione operativa di castello di cisterna li osservano a lungo e intervengono quando sanno di trovare un cospicuo bottino.
Nelle loro disponibilità 79 dosi di crack, 55 di cocaina e 2837 euro in contante ritenuto provento illecito. Sono stati arrestati per detenzione di droga a fini di spaccio e portati in carcere a Poggioreale. E’ lì che ricostruiranno la loro versione dei fatti, quella da raccontare al giudice durante l’udienza di convalida

Gli stessi militari hanno rinvenuto nell’ascensore di uno dei palazzoni del rione circa 90 dosi di crack. Erano nascoste in un vero e proprio cassetto, montato sopra la cabina dell’ascensore, affianco al motore. La droga è stata sequestrata a carico di ignoti.