Napoli, pendolari nel mirino: presi due borseggiatori, uno è di Melito

Napoli, pendolari nel mirino: presi due borseggiatori, uno è di Melito

Tra le vittime una 46enne di Acerra recatasi a Napoli per lavoro


NAPOLI – E’ mattina e Napoli si muove come i tanti pendolari che corrono per i diversi impegni quotidiani.
Siamo a via Foria e da un autobus scendono 2 persone. I carabinieri del nucleo radiomobile della compagnia Napoli Stella li notano e li fermano. Dicono di “essere apposto” ma i militari li perquisiscono. Nelle tasche di uno dei due uno smartphone e quando gli viene chiesto di accenderlo c’è un problema: il riconoscimento facciale non lo permette. I due vengono bloccati e dagli accertamenti risulterà che poco prima quello smartphone era stato rubato a una 46enne di Acerra venuta a Napoli per lavoro. La donna era in quell’autobus di via Foria e non si era accorta di nulla. La refurtiva è stata restituita alla vittima mentre i 2 (un 61enne di Melito di Napoli e un 51enne di Santa Lucia) sono stati denunciati per ricettazione in concorso.