Napoli, vigilia di Champions violenta: un 21enne tifoso dell’ Ajax è stato accoltellato alla gamba

Napoli, vigilia di Champions violenta: un 21enne tifoso dell’ Ajax è stato accoltellato alla gamba

Una rissa con calci, pugni e colpi di bottiglia è avvenuta invece in serata in via Medina, nel centro di Napoli, tra tifosi locali e quelli dell’Ajax


NAPOLI – Vigilia di Champions violenta, a Napoli, con un accoltellamento e risse tra tifosi. Un giovane supporter dell’Ajax è stato accoltellato nel centro storico da alcune persone, con ogni probabilità ultras napoletani: si è trattato di un diverbio o una rissa per motivi calcistici. Sull’episodio indaga la polizia. Il ragazzo, un ventunenne olandese, è giunto in Italia al seguito della sua squadra, impegnata domani nella sfida di Champions col Napoli.

Il ferimento, con un’arma da punta e taglio, è avvenuto la notte scorsa, in piazza Bellini, nel pieno centro storico, una zona di movida, frequentatissima dai ragazzi napoletani. La dinamica non è ancora chiara: gli investigatori parlano, al momento, di un diverbio per motivi calcistici, circostanza che fa ritenere che gli aggressori siano stati ultras del Napoli: per identificarli è al lavoro la Digos della Questura. L’olandese è stato ferito alla gamba destra: è stato trasportato all’ospedale Vecchio Pellegrini dove gli hanno riscontrato ferite giudicate guaribili in 15-20 giorni.

Una rissa con calci, pugni e colpi di bottiglia è avvenuta invece in serata in via Medina, nel centro di Napoli, tra tifosi locali e quelli dell’Ajax. Secondo quanto si è appreso, diversi tifosi olandesi si trovavano in una pizzeria dove sono stati raggiunti e affrontati da una ventina di ultras napoletani, arrivati a piedi da vie laterali armati con caschi e mazze. La rissa è durata pochi minuti ed è stata piuttosto violenta, anche se nessuno avrebbe riportato ferite gravi. Sul posto sono intervenute ambulanze e forze dell’ordine.