Orgoglio giuglianese: Mariolina Castellone eletta vice Presidente del Senato

Orgoglio giuglianese: Mariolina Castellone eletta vice Presidente del Senato

“È un grande onore. Un ruolo che svolgerò con rigore e con responsabilità”, dichiara la senatrice


La giuglianese Mariolina Castellone è stata eletta vice Presidente del Senato della Repubblica. La senatrice, già capogruppo al Senato del M5S nella scorsa consiliatura, dichiara dopo la votazione:

“È un grande onore per me essere stata eletta a ricoprire la carica di Vice Presidente del Senato della Repubblica. Un ruolo che svolgerò con rigore e con responsabilità, poiché il compito del Consiglio di Presidenza è quello di gestione e controllo sulla spesa di soldi pubblici, oltre che di corretto funzionamento delle istituzioni. La trasparenza delle istituzioni resta per noi un cardine fondante della nostra democrazia.

Ringrazio il presidente Giuseppe Conte per aver riposto, ancora una volta, fiducia in me, e l’intero gruppo Senato M5S per avermi supportato.
Una fiducia che ricambierò nell’unico modo che conosco: lavorando con impegno e rappresentando il Movimento 5 stelle con dedizione e con coraggio,
ispirata dai nostri valori e principi.

Continuerò il lavoro di chi ha ricoperto incarichi istituzionali prima di me e ringrazio Paola Taverna che con grandissima professionalità e dedizione è stata la nostra Vice Presidente nella precedente legislatura. La sua guida, unita al prezioso aiuto e alla magistrale bravura del Segretario generale del Senato Elisabetta Serafin (prima donna a rivestire questo ruolo) e del Vice Segretario generale Federico Toniato, saranno determinanti per ricoprire al meglio il mio mandato.

Lavorerò con il costante obiettivo di rafforzare il legame tra le istituzioni e i cittadini. La disaffezione mostrata da tanti italiani che non sono andati a votare il 25 settembre deve essere un monito e un allarme per tutti.

È un momento particolarmente difficile per il nostro Paese e la politica tutta ha il dovere di recuperare la fiducia dei cittadini, stremati prima dalla pandemia e dalla conseguente crisi economica e poi dalla crisi energetica. Dobbiamo fornire subito le risposte necessarie che il Paese aspetta. Siamo già fuori tempo massimo.

Con la mia elezione di oggi a Vice Presidente e con la squadra di direttivo eletta ieri a maggioranza femminile, il corso della XIX legislatura per il M5S al Senato si tinge di rosa. Buon lavoro a tutte e tutti noi”.