Prof. ucciso a Melito, mamme all’esterno della scuola: “Vogliamo telecamere e metal detector”

Prof. ucciso a Melito, mamme all’esterno della scuola: “Vogliamo telecamere e metal detector”

Presenti anche il Sindaco di Melito, Luciano Mottola ed il consigliere regionale, Francesco Emilio Borrelli


MELITO DI NAPOLI – Manifestazione degli studenti questa mattina, nel giorno previsto del rientro in classe, davanti alla scuola Marino Guarano di Melito. L’istituto, la scorsa settimana, fu teatro dell’efferato omicidio dell’insegnante di sostegno, Marcello Toscano, ad opera del bidello, Luigi Porcelli. Presenti il Sindaco di Melito, Luciano Mottola, il consigliere regionale, Francesco Emilio Borrelli e le mamme degli studenti.

Queste ultime, in particolare, hanno chiesto la videosorveglianza e perfino i metal detector all’ingresso dell’edificio. Il Sindaco Mottola si è detto disponibile all’installazione delle telecamere all’esterno dell’istituto.

CLICCA QUI PER GUARDARE IL VIDEO CON LE INTERVISTE A MOTTOLA E BORRELLI