Tragedia a Napoli, è morto il bambino con la meningite: troppo gravi le sue condizioni

Tragedia a Napoli, è morto il bambino con la meningite: troppo gravi le sue condizioni

Nella giornata di sabato l’Asl di Caserta ha avviato il tracciamento dei contatti


NAPOLI – E’ morto nella serata di ieri il bambino di 8 anni che è stato ricoverato d’urgenza all’ospedale Santobono di Napoli dopo aver scoperto che aveva la meningite. Il piccolo era affetto dalla forma più grave della malattia e nella serata di ieri, purtroppo è deceduto.

“Ora è il momento del silenzio – dichiara a Casertanews il sindaco di Teano Giovanni Scoglio – Non ci sono parole per descrivere una tragedia simile. Come amministrazione ci stringiamo al dolore dei familiari, un lutto che ha colpito l’intera cittadinanza di Teano”.

Nella giornata di sabato l’Asl di Caserta ha avviato il tracciamento dei contatti. Solo familiari conviventi, compagni e docenti di classe dovranno iniziare la chemio-abioticoprofilassi che hanno avuti con il piccolo Alessio contatti negli ultimi 10 giorni. Gli stessi contatti saranno sottoposti a sorveglianza sanitaria da parte dell’Asl.