Viola divieto d’avvicinamento ad una donna: arrestato a Caserta

Viola divieto d’avvicinamento ad una donna: arrestato a Caserta

L’uomo era inoltre irregolare sul territorio nazionale


CASERTA – La Polizia di Stato di Caserta, nell’ambito dei servizi di controllo del territorio, ha proceduto all’arresto di una persona di origine albanese, classe 1998, per violazione dell’Ordinanza emessa dal Tribunale di Avellino, che disponeva il Divieto di Avvicinamento ad una cittadina ucraina, classe 1997, residente in Caserta.

In particolare, gli operatori della Squadra Volante della Questura di Caserta intervenivano presso il domicilio della donna, in seguito alla segnalazione di un‘animata lite fra i due. I poliziotti, giunti in loco, accertavano che poco prima era vi era stato un diverbio fra il 24 enne e la donna per vecchi screzi. Tramite accertamenti nelle banche dati in uso alle forze di polizia, veniva appurato che l’uomo, pluripregiudicato, risultava essere inottemperante all’Ordinanza emessa dalla citata A.G., che prescriveva il divieto di avvicinamento alla donna, avendo commesso nei confronti di quest’ultima atti persecutori e maltrattamenti.

Inoltre, lo stesso veniva deferito alla competente A.G. per inosservanza alla normativa in materia di immigrazione, avendo una posizione irregolare sul territorio nazionale.

A luce di quanto emerso, il soggetto veniva tratto in arresto e sottoposto alla misura della detenzione domiciliare a disposizione dell’A.G. procedente.