Capo ultrà ucciso: individuato chi ha provocato deflusso

Capo ultrà ucciso: individuato chi ha provocato deflusso

E chi ha obbligato con violenza chi esitava a lasciare spalti


MILANO – Sono stati individuati alcuni tifosi che sabato scorso allo stadio Meazza di Milano durante la ritirata dagli spalti della Curva Nord ordinata dai capi ultrà nerazzurri in seguito all’omicidio di Vittorio Boiocchi, hanno provocato il deflusso, e un terzo ultrà responsabile di aver usato violenza verso una persona che esitava a lasciare San Siro. E’ quanto risulta dalle indagini condotte dalla Digos che in queste ore sta analizzando i filmati delle telecamere a circuito chiuso. Sono in corso anche approfondimenti su due spettatori che hanno chiamato il 112 per lamentare di essere stati allontanati dagli spalti.