Casoria, trovato cadavere sul “doppio senso”: è giallo sulla morte

Casoria, trovato cadavere sul “doppio senso”: è giallo sulla morte

Ipotesi choc: “Morto in cantiere e trasportato e abbandonato in strada”


CASORIA – Un cadavere abbandonato in strada quello scoperto nella serata di ieri a Casoria, adagiato sul terreno di uno spartitraffico con i piedi che sporgevano sul ciglio della strada, poco dopo Decatlhon e il Multibit di Casoria. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri che hanno avviato tutte le indagini per capire l’esatta dinamica del decesso.

Avanza in queste ore l’ipotesi che si possa trattare di una morte bianca avvenuta su un cantiere edile in seguito ad una caduta. Diverse le segnalzioni anonime ricevute dalla redazione di Nano Tv, e pervenute ai Carabinieri che stanno accertando la dinamica di fatti. Si analizzano telecamere presenti lungo il percorso per raggiungere il luogo del ritrovamento e il magistrato sembra aver disposto l’autopsia per verificare il motivo del decesso.

Da indiscrezioni raccolte si parla di un cantiere edile in essere ad Afragola, in località San Marco, ovviamente tutte cose da accertare.