Choc a Villa Literno, dipendente comunale spara al vicino col fucile

Choc a Villa Literno, dipendente comunale spara al vicino col fucile

In casa sua i carabinieri hanno sottoposto a sequestro, una balestra, tre fucili, 187 cartucce cal.12 e 14 dardi per balestra


VILLA LITERNO – Choc a Villa Literno dove un dipendente comunale, per una inutile diatriba, ha preso il fucile e sparato al vicino ferendolo. La vittima, raggiunto autonomamente il pronto soccorso dell’ospedale Pineta Grande a Castel Volturno, è stata dimessa con una prognosi di giorni 7 per una ferita alla spalla destra. Nel corso degli immediati accertamenti, i militari dell’Arma intervenuti presso l’abitazione del fermato hanno sottoposto a sequestro, una balestra, tre fucili, 187 cartucce cal.12 e 14 dardi per balestra.

Nel frattempo, secondo quanto riporta il sito Edizione Caserta, l’uomo è stato sospeso dal suo incarico al comune.