Infermiera minacciata dai genitori di un 12enne al Santobono: scatta la denuncia per i due aggressori

Infermiera minacciata dai genitori di un 12enne al Santobono: scatta la denuncia per i due aggressori

Si tratta di un 41enne ed una 43enne, napoletani con precedenti di polizia


NAPOLI – Ieri sera gli agenti del Commissariato Vomero, durante il servizio di controllo del territorio, su disposizione della Centrale Operativa, sono intervenuti presso il pronto soccorso dell’Ospedale Santobono per la segnalazione di personale sanitario in difficoltà.

I poliziotti, giunti sul posto, hanno accertato che, poco prima, una donna si era lamentata dei tempi di attesa troppo lunghi ed aveva inveito contro un’infermiera la quale ha raccontato agli operatori che anche il marito della stessa l’aveva insultata.

Gli agenti hanno raggiunto l’uomo presso il box Pediatria  ma, in quel momento, la donna ha scavalcato la finestra della sala d’attesa ed ha dato in escandescenze minacciando il personale sanitario e tentando di afferrare un estintore per lanciarlo al loro indirizzo fino a quando è stata fermata da un addetto alle pulizie.

Gli operatori, con il supporto delle pattuglie dell’Ufficio Prevenzione Generale, sono riusciti a riportare la situazione alla calma identificando i coniugi per un 41enne ed una 43enne,  napoletani con precedenti di polizia, e li hanno denunciati per interruzione di un ufficio o servizio pubblico o di un servizio di pubblica necessità.