Mancata tracciabilità del legname, denunciato dai carabinieri

Mancata tracciabilità del legname, denunciato dai carabinieri

Controlli nel Napoletano, trovato stoccaggio rifiuti speciali


ROCCARAINOLA – I Carabinieri della stazione forestale di Roccarainola, nell’ambito dei controlli finalizzati al contrasto dei tagli boschivi non regolari disposti dal gruppo di Napoli, hanno effettuato, in un terreno del comune di Palma Campania, un controllo presso una la ditta di proprietà di un 40enne del posto che svolgeva – secondo la contestazione dei militari – in assenza di iscrizione al registro delle imprese artigiane, un’ attivita’ di compravendita di legna da ardere e relative operazioni di pezzatura. Nel corso degli accertamenti i militari hanno constatato, inoltre, la presenza di uno stoccaggio di rifiuti speciali, costituiti da imballaggi in legno, di circa 10 metri cubi, posti su un’area di circa 300 metri quadrati non autorizzata ai sensi della normativa vigente.

Alla luce di quanto accertato, i militari hanno denunciato l’uomo all’autorita’ giudiziaria per violazione dell’articolo256 comma 1 e comma 2 del dlgs 152/06 e contestualmente hanno sottoposto a sequestro penale l’area ed i rifiuti speciali ivi presenti. I militari hanno inoltre contestato la violazione dell’ articolo 712 del codice penale in quanto hanno trovato sul posto circa 30 quintali di legna priva di tracciabilità.