Napoli capolista a +6 sul Milan. Ora due partite casalinghe in una settimana per consolidare il primato in classifica

Napoli capolista a +6 sul Milan. Ora due partite casalinghe in una settimana per consolidare il primato in classifica

Intanto domani a Nyon il sorteggio per gli ottavi di Champions League


Nonostante la sconfitta contro il Liverpool nell’ultima giornata di Champions League giocata Martedì sera ad Anfield, il Napoli si è qualificato Primo nel Girone A ed è in attesa dei sorteggi per gli Ottavi di Finale che avverrano domani Lunedì 7 Novembre alle ore 12 a Nyon, dove sarà sorteggiata la futura avversaria degli Azzurri tra: Eintracht Francoforte, Club Brugge, Lipsia, PSG e Borussia Dortmund.

Ieri invece il Napoli ha giocato la 13a giornata di Campionato, vincendo in rimonta a Bergamo contro l’Atalanta e consolidando la vetta in Classifica. Una bella gara tra le prime 2 della Serie A, dove entrambe hanno cercato di portare a casa il risultato, con l’Atalanta che ha creato molte occasioni sviluppando molto possesso palla nella metà campo Azzurra e tirando spesso in porta, ma con il Napoli che ha giocato in ampiezza e con passaggi corti, finalizzando con precisione e portando a casa la Vittoria in maniera cinica e determinata, dimostrando di non dipendere da un singolo giocatore (data l’assenza di Kvaratskhelia) ma di puntare sulla capacità di reagire del gruppo, grazie anche alle alternative valide e ai cambi giusti di uno Spalletti abile stratega. Una prova di forza di una Squadra di livello che su un campo difficile vince contro un rivale forte e riposato.

I protagonisti principali di questa rimonta sono Osimhen ed Elmas. Il Nigeriano da quando è a Napoli ha segnato un Gol ogni 136 minuti facendo anche un grande lavoro per la squadra con e senza palla, e con 32 Gol ha superato Simi (31) diventando il Miglior Marcatore Nigeriano nella storia della Serie A. In questa partita ha realizzato 1 Gol ed 1 Assist vincente e vinto tanti duelli con Demiral ed è il Capocannoniere della serie A con 8 Gol segnati in 13 partite.

Peccato solo per il rigore procurato all’Atalanta per un tocco di mano in area. Elmas invece fa la differenza non solo per il bel Gol sull’assist di Osimhen, in cui si fa trovare pronto ed al posto giusto grazie alla sua duttilità tattica e ai tempi di inserimento, ma lavora bene anche in copertura con l’Atalanta in pressione. Un bel segnale da questo ragazzo che recriminava più spazio.

Un altro giocatore decisivo è stato Meret che effettua 2 parate fondamentali, una nel primo tempo e l’altra nel secondo, che salvano il risultato. Invece importante come sempre l’apporto di Lobotka, che inizia un po’ male perdendo qualche pallone, ma poi cambia passo tornando ai suoi standard e dando solidità, qualità e pulizia in mediana, sempre con idee chiare nella gestione del gioco.

Infine, fondamentale come sempre tutta la difesa tra cui Kim, che non a caso è stato eletto dall’Assocalciatori MVP (Miglior giocatore della Serie A) per il mese di ottobre, insieme anche a Mister Spalletti decretato Miglior Allenatore del mese di Ottobre della Serie A.

Dunque il Napoli viaggia come un treno, con 9 Vittorie consecutive, 35 punti conquistati su 39, 100% di scontri diretti Vinti con le squadre che seguono in Classifica e tutti in trasferta (Lazio, Milan, Roma ed Atalanta) e adesso 6 punti di vantaggio sulla Seconda in Classifica (Milan).

La prossima settimana si chiuderà questa prima parte di Stagione con le ultime due partite di Serie A contro Empoli ed Udinese, entrambe al Maradona.

Martedì sarà il turno dell’Empoli alle ore 18:30, in cui gli Azzurri dovranno esorcizzare le 2 sconfitte della passata Stagione: l’11/12/21 Napoli-Empoli 0-1 (il Napoli gestisce la partita con il 60% di possesso palla e 30 tiri contro i soli 12 dell’Empoli, ma viene beffato al 70′ da Cutrone), e il 24/04/22 Empoli-Napoli 3-2 (la aprono Mertens ed Insigne tra primo e secondo tempo, ma poi verso la fine della gara un Napoli arrendevole si fa rimontare in 10 minuti dall’Empoli all’80’ con Henderson e all’83° e all’89° da Pinamonti, perdendo la partita).

Quindi martedì sarà anche un occasione per prendersi una bella rivincita sulla squadra Toscana. Sabato alle 15:00 invece sarà il turno dell’Udinese per chiudere alla grande questa prima parte di Stagione. Nello scorso Campionato il Napoli vinse entrambi i Match: il 20/09/21 Udinese-Napoli 0-4 (Grande Goleada), e 19/03/22 Napoli-Udinese 2-1 (Con una bella doppietta in rimonta di Osimhen).

Dunque ci attende un’altra settimana di emozioni, con un Napoli che vola sempre più in alto e con un Sogno nel Cuore che ormai sembra essere quasi realtà.
#ForzaNapoliSempre