Napoli, finisce in cella per soli 20 euro: 18enne arrestato per rapina

Napoli, finisce in cella per soli 20 euro: 18enne arrestato per rapina

I carabinieri ingaggiano il fuggitivo mentre spinge il piede sull’acceleratore della sua panda fino a finire in un palo, è lì che scattano le manette


NAPOLI – 20 euro il costo della sua prima notte in carcere. 18 anni compiuti qualche mese fa, incensurato fino a ieri. E’ notte e il giovane è armato e mascherato, nel mirino una coppia di ragazzi appartata in auto mentre la sua l’ha parcheggiata qualche metro prima. L’azione è rapida, con pistola spianata e maschera veneziana calzata sul viso spacca il vetro della coppia. Ma il bottino è misero: appena 20 euro.

Il 18enne fugge, butta via la pistola e risale in auto e parte la corsa. Le vittime lo inseguono e intanto compongono il 112.
I carabinieri della tenenza di quarto ingaggiano il fuggitivo mentre spinge il piede sull’acceleratore della sua panda fino a finire in un palo, è lì che scattano le manette. Recuperata anche la pistola, un’arma scenica senza il tappo rosso. Il 18enne è stato portato nel penitenziario di Poggioreale, in attesa dell’udienza di convalida. Dovrà rispondere di rapina.