Napoli, gira armato tra la folla ed era pronto a sparare: Carabinieri evitano l’agguato

Napoli, gira armato tra la folla ed era pronto a sparare: Carabinieri evitano l’agguato

Arrestato, è stato trasferito in carcere in attesa di giudizio


NAPOLI – Sono le 7.30 di oggi e piazza Garibaldi è piena di turisti e pendolari. La gazzella del radiomobile di Napoli procede a passo d’uomo e nota un ragazzo a piedi. È sulla 20ina e tra le tante persone che passeggiano o corrono per i mille impegni quotidiani si aggira con quel fare sospetto che indice i Carabinieri a fermarlo. Il ragazzo non oppone alcuna resistenza ma i militari lo perquisiscono.

Nelle tasche del giovane – si tratta di Benedetto D’Amanzo, 21enne di Miano già noto alle forze dell’ordine – una pistola calibro 7,65 con matricola abrasa e colpo nel caricatore. L’arrestato è in attesa di giudizio ed ora si trova in carcere. Da comprendere ancora le ragioni per le quali il 21enne si trovasse lì armato.

L’arma sarà sottoposta ad accertamenti balistici per verificare se sia stata utilizzata in fatti di sangue o altri delitti.

COMUNICATO STAMPA