Napoli: occupazione abusiva di 16 immobili, tra i soggetticoinvolti anche esponenti clan

Napoli: occupazione abusiva di 16 immobili, tra i soggetticoinvolti anche esponenti clan

Disposto l’immediato sgombero degli edifici


NAPOLI – Per delega del Procuratore della Repubblica f.f. si comunica che, in data odierna, le Forze dell’Ordine hanno eseguito un decreto di sequestro preventivo emesso dal GIP a carico di 17 persone individuate quali occupanti abusivi di 16 immobili siti all’interno del plesso di edilizia pubblica di Via Egiziaca a Pizzofalcone n.35.

In particolare, all’esito dell’occupazione abusiva di un immobile sito a Via Egiziaca a Pizzofalcone, avvenuta alla fine dello scorso anno ai danni di una novantenne, è stata avviata un’attività d’indagine a largo raggio relativa agli immobili di edilizia pubblica siti nel Comune di Napoli.

Le indagini

I primi esiti degli accertamenti svolti dalla Squadra Mobile, dal Commissariato San Ferdinando, dal Nucleo Investigativo del Comando Provinciale dell’Arma dei Carabinieri di Napoli e dalla Compagnia Napoli Centro, dalla Guardia di Finanza di Napoli e dalla Polizia Locale di Napoli – Unità Operativa Tutela Patrimonio, per quanto di rispettiva competenza, hanno consentito di individuare all’interno del plesso edilizio in argomento n.16 abitazioni occupate abusivamente da soggetti, taluni dei quali sarebbero riconducibili a contesti di criminalità anche organizzata.

L’attività investigativa interforze, svolta attraverso molteplici accertamenti documentali resi particolarmente gravosi dalla difficoltà di ricostruire compiutamente un sistema di assegnazioni storico e dalle conseguenti attività di sopralluogo, ha permesso di raccogliere numerosi elementi, a carico dei 17 indagati per invasione di terreni ed edifici, utili all’emissione del provvedimento cautelare reale che è finalizzato al successivo sgombero degli immobili.