Napoli, rompe a calci la porta del pronto soccorso dell’ospedale: nei guai 27enne

Napoli, rompe a calci la porta del pronto soccorso dell’ospedale: nei guai 27enne

Il giovane, con precedenti di polizia e irregolare sul territorio nazionale, è stato denunciato per resistenza a Pubblico Ufficiale, interruzione di pubblico servizio e danneggiamento aggravato


NAPOLI – Ieri sera gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale, durante il servizio di controllo del territorio, su disposizione della Centrale Operativa, sono intervenuti presso il pronto soccorso dell’Ospedale “Villa Betania”, a Ponticelli, per la segnalazione di una persona molesta.

I poliziotti, giunti sul posto, sono stati avvicinati da una guardia giurata la quale ha raccontato che, poco prima, un uomo, dopo essere stato visitato, aveva dato in escandescenze poiché pretendeva di accedere nuovamente alla struttura ospedaliera inveendo contro le persone in attesa e prendendo a calci e pugni la porta di ingresso del presidio ospedaliero danneggiandola.

Gli operatori, pertanto, hanno accompagnato l’uomo presso gli uffici di polizia dove lo stesso ha iniziato a spintonarli fino a quando, non senza difficoltà, è stato bloccato.

Un 27enne nigeriano, con precedenti di polizia e irregolare sul territorio nazionale, è stato denunciato per resistenza a Pubblico Ufficiale, interruzione di pubblico servizio e danneggiamento aggravato.