Omicidio a Castel Volturno, Luigi ucciso a coltellate per un paio di occhiali rotti

Omicidio a Castel Volturno, Luigi ucciso a coltellate per un paio di occhiali rotti

Ucciso sotto gli occhi della moglie Federica e della suocera


CASTEL VOLTURNO – Luigi Izzo, 38 anni, è stato ucciso per un paio di occhiali rotti. L’uomo è stato ammazzato con sei coltellate alla schiena davanti al cancello di casa sua, sotto gli occhi della moglie Federica e della suocera. Quando la moglie è arrivata accanto a lui ha fatto in tempo a guardarla negli occhi per poi morire dissanguato. La Procura ha già fermato i responsabili: Alessandro e Roberto Moniello, 52 e 29 anni, padre e figlio residenti nei pressi di Baia Verde, località di Castel Volturno. Come riportato da Il Mattino

LA DINAMICA DEI FATTI 

I fatti hanno avuto inizio intorno alle ore 2:00 nella centralissima via Roma, quando Luigi Izzo, è stato coinvolto in un alterco con alcuni uomini fuori al bar. Il barbiere, per evitare che la lite degenerasse ha preferito abbandonare la zona è tornare a casa. I fatti hanno avuto inizio intorno alle ore 2:00 nella centralissima via Roma, quando Luigi Izzo, è stato coinvolto in un alterco con alcuni uomini fuori al bar. Il barbiere, per evitare che la lite degenerasse ha preferito abbandonare la zona è tornare a casa.

LEGGI ANCHE

Omicidio nella notte a Castel Volturno, Luigi ucciso a coltellate fuori casa dopo una lite