Padre e figlio aggrediscono gli agenti senza motivo: 25enne e 48enne in manette

Padre e figlio aggrediscono gli agenti senza motivo: 25enne e 48enne in manette

Il giovane era stato fermato durante un servizio di controllo e si era mostrato subito insofferente, iniziando ad inveire contro gli agenti


Ieri pomeriggio gli agenti del Commissariato di San Giuseppe Vesuviano, durante il servizio di controllo del territorio, hanno controllato in via Santa Maria la Scala un giovane il quale si è mostrato subito insofferente al controllo iniziando ad inveire contro di loro.

I poliziotti, pertanto, lo hanno accompagnato negli uffici del Commissariato dove l’uomo ha continuato a pronunciare parole offensive al loro indirizzo colpendoli con calci e pugni ma, non senza difficoltà, è stato bloccato; poco dopo, è giunto anche il padre del giovane presso gli uffici di polizia che, senza alcuna motivazione, ha iniziato anch’egli a inveire contro gli agenti fino a quando, con non poca difficoltà e dopo una colluttazione, è stato anch’egli bloccato.
C.P. e A.P., di 25 e 48 anni, entrambi di San Giuseppe Vesuviano, sono stati arrestati per lesioni e resistenza a Pubblico Ufficiale.