Rifiuta d’esser preso in cura per disturbo mentale e si scaglia contro comandante cc: arrestato

Rifiuta d’esser preso in cura per disturbo mentale e si scaglia contro comandante cc: arrestato

Il giovane, di soli 20 anni, ha tentato di pugnalare il militare con un coltello da cucina di 40 centimetri


GRAGNANO – I carabinieri della stazione di Gragnano hanno arrestato per minacce e resistenza a pubblico ufficiale un 20enne del posto già noto alle forze dell’ordine. La richiesta al 112 è partita da un equipaggio di un’ambulanza. Il giovane doveva essere sottoposto ad un percorso terapeutico suggerito dal centro di igiene mentale ma ha reagito con violenza all’intervento dei sanitari.
Stesso scenario quando sul posto sono arrivati i militari. Il 20enne ha aggredito e minacciato i carabinieri e ha poi impugnato un coltello da cucina di 40 centimetri. Si è scagliato contro il comandante della stazione e ha provato a pugnalarlo. Solo la prontezza di riflessi del militare ha evitato il peggio. Il giovane è stato immobilizzato e la lama è stata sequestrata. E’ ora in carcere in attesa di giudizio.