Rifiuti e sicurezza ambientale: denunce e sequestri a Sant’Antimo

Rifiuti e sicurezza ambientale: denunce e sequestri a Sant’Antimo

Durante i controlli rinvenuto laboratorio abusivo per la riparazione di elettrodomestici con rifiuti accumulati


SANT’ANTIMO – A Sant’Antimo i Carabinieri della locale tenenza insieme ai militari della stazione forestale di Napoli hanno effettuato un servizio a largo raggio volto alla sicurezza ambientale. Durante le operazioni  è stato denunciato un 46enne di Quarto sorpreso a bordo della sua Ape Car mentre trasportava senza alcuna autorizzazione 2 quintali di rifiuti speciali tra condizionatori, estintori, pneumatici e diverso materiale in ferro. Il mezzo e tutti i rifiuti sono stati sequestrati.

Analoga sorte per un 62enne del posto. I militari hanno controllato il locale dell’uomo a via Crucis 57 e hanno trovato un laboratorio abusivo per la riparazione di elettrodomestici con 2 metri quadrati di rifiuti accumulati. Il locale – di circa 70 metri quadrati – è stato sequestrato. Il servizio a largo raggio si è concluso con l’ultima sanzione ai danni di un cittadino del posto beccato a gettare una busta dell’immondizia lungo il bordo della strada.