Risale l’incidenza dei casi Covid: cresce anche l’indice Rt

Risale l’incidenza dei casi Covid: cresce anche l’indice Rt

Cresce l’occupazione nei reparti e intensive


ITALIA – Risalgono questa settimana i valori dell’incidenza dei casi di Covid-19 e dell’indice di trasmissibilità Rt in Italia. L’incidenza settimanale a livello nazionale sale infatti a 353 casi ogni 100.000 abitanti (5/11/2022 -17/11/2022) contro i 307 ogni 100.000 abitanti della settimana precedente (4/10/2022 -10/11/2022). Nel periodo 26 ottobre-8 novembre, l’Rt medio calcolato sui casi sintomatici è stato invece pari a 0,88 (range 0,74-1,19), in leggero aumento rispetto alla settimana precedente – quando è stato pari a 0,83 – ma al di sotto della soglia epidemica dell’unità.

Lo evidenzia il monitoraggio settimanale Iss-ministero Salute.  Cresce la presenza dei malati di Covid in ospedale. Il tasso di occupazione in terapia intensiva sale al 2,5% (rilevazione giornaliera Ministero della Salute al 17 novembre) rispetto al 2,0% (al 10 novembre). Anche il tasso di occupazione in aree mediche a livello nazionale sale al 11,0% (rilevazione al 17 novembre) rispetto al 10,0% (dato al 10 novembre).

Anche questa settimana sono tre le Regioni che registrano un’occupazione dei reparti di area medica da parte di pazienti Covid sopra la soglia di allerta fissata al 15%: Liguria (al 17,8%), Umbria (al 30,4%) e Valle d’Aosta (al 16,4%). Il valore più alto dell’incidenza dei casi di Covid-19 si registra invece in Veneto, con 636,3 casi ogni 100mila abitanti, rispetto alla media nazionale che si fissa a 353 per 100mila abitanti.