Tragedia in casa, uccide la madre con una coltellata e poi si toglie la vita

Tragedia in casa, uccide la madre con una coltellata e poi si toglie la vita

A trovare i due cadaveri, la figlia della donna


BORGO VALBELLUNA – Tragedia nel bellunese dove un uomo di 56 anni ha ucciso la madre di 88 con una coltellata al fianco e poi con la stessa lama si è tolto la vita.

Nelle vicinanze abita anche l’altra figlia, che ha trovato i corpi e lanciato l’allarme. I carabinieri, intervenuti sul posto, stanno procedendo ai rilievi del caso. Non sono chiari i motivi che hanno scatenato la tragedia. Pare che il colpo mortale sia stato una coltellata all’addome.

Il figlio omicida-suicida è l’operaio Aurelio Monestier, 56 anni, sposato e con due figlie, la mamma la pensionata e vedova Antonia Schiocchet.

L’anziana viveva da sola ed era accudita da un’assistente. L’ipotesi dell’omicidio-suicidio è suffragata dal fatto che l’88enne è stata trovata morta in casa con un colpo al ventre mentre lui si è tagliato la gola in un magazzino vicino alla casa della madre.

FOTO DI REPERTORIO