Tragedia nel Salernitano, uccide la moglie a coltellate e poi si toglie la vita in autostrada: ferito anche il figlio

Tragedia nel Salernitano, uccide la moglie a coltellate e poi si toglie la vita in autostrada: ferito anche il figlio

La donna, sessantenne, è stata trasportata in ospedale dove è arrivata già priva di sensi. Poco dopo il suo cuore ha smesso di battere


SALERNITANO – Tragedia all’alba a San Mango Piemonte, nel Salernitano, dove un sessantenne e noto ristoratore del salernitano, Rodolfo Anastasio, ha ucciso la moglie, Paola La Rocca, e poi si è tolto la vita.  Da quanto si apprende l’uomo ha colpito più volte la donna con un coltello da cucina.

Poi si è allontanato da casa e ha deciso di togliersi la vita impiccandosi su un cavalcavia dell’autostrada A2 del Mediterraneo: tratto che è stato momentaneamente chiuso al traffico per consentire i rilievi del caso.

La donna, anche lei sessantenne, è stata trasportata in ospedale dove è arrivata già priva di sensi. Poco dopo il suo cuore ha smesso di battere. Sul caso indagano i carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Salerno, agli ordini del comandante Antonio Corvino, che hanno effettuato un sopralluogo nell’abitazione in cui si è consumato l’omicidio e hanno interrogato il figlio della coppia: sembra infatti che sarebbe rimasto ferito anche lui al culmine della lite. Le indagini per chiarire l’esatta dinamica dei fatti sono ancora in corso.