Treno dei Diritti Unicef, oggi il fischio di partenza da Giugliano

Treno dei Diritti Unicef, oggi il fischio di partenza da Giugliano

Lo scopo dell’iniziativa è chiedere più attenzione all’infanzia e all’adolescenza


NAPOLI – Partirà il 7 novembre da Giugliano “Il Treno dei Diritti” dell’Unicef che attraverserà tanti comuni della Campania prima di arrivare in piazza del Plebiscito, a Napoli, il prossimo 2 dicembre allo scopo di chiedere più attenzione all’infanzia e all’adolescenza.

Il Treno dei Diritti, che verrà presentato all’Anci il 10 novembre, trova ragione del suo viaggio nella ricorrenza del 20 novembre, data in cui in tutto il mondo si celebra la Convenzione Internazionale sui Diritti dell’Infanzia approvato dall’ONU nel 1989 e diventata legge del nostro Stato nel 1991. Il fischio di partenza di questo importante viaggio verrà dato davanti al Comune di Giugliano, il giorno 7 novembre 2022, assieme all’Amministrazione comunale e alle Scuole.

Hanno aderito tutte le scuole del territorio e sono previsti in piazza Municipio almeno 300 rappresentanti del mondo della Scuola, assieme agli agli amministratori e alle associazioni cittadine, che poi sfileranno fino a piazza Annunziata. Evento in due momenti. In piazza Municipio, dalle ore 10, i saluti del sindaco Nicola Pirozzi, dell’assessore all’istruzione Tonia Limatola, della presidente Unicef Campania Emilia Narciso, della presidente dell’associazione Braccialetti Rosa Raffaelita D’Alterio.

Poi, sarà il vescovo della diocesi di Aversa, monsignor Angelo Spinillo, a concludere con il suo saluto e la sua benedizione al treno che intraprende il “Viaggio ” da Giugliano. Dopodiché i bimbi animeranno la “Marcia dei Diritti” fino a piazza Annunziata prima di essere accompagnati presso i giardini del Secondo Circolo Didattico, in via Quintiliano, dove – dalle ore 11- si svolge il secondo momento con le attività del progetto “Mettiamoci gli occhiali”.