Uccide la nonna a coltellate, la 16enne ha lasciato il carcere

Uccide la nonna a coltellate, la 16enne ha lasciato il carcere

La ragazzina è stata trasferita in comunità in una località segreta


NAPOLI – Ha lasciato il carcere di Nisida la 16enne che nel pomeriggio di lunedì ha ucciso la propria nonna con sei fendenti a Paestum. La ragazza è comparsa questa mattina davanti al gip per l’interrogatorio di garanzia durante il quale ha fornito la sua versione dei fatti; ieri, tramite il suo avvocato, aveva fatto trapelare l’intenzione di fornire ai giudici dichiarazioni spontanee su quanto accaduto.

L’udienza, secondo quanto riporta Fanpage, si è tenuta presso la Procura della Repubblica – Tribunale per i Minorenni di Salerno, è durata oltre due ore. Il giudice si è riservato sulla decisione, che probabilmente arriverà nelle prossime ore. Secondo il legale la ragazza, accusata di omicidio volontario con l’aggravante dei futili motivi e del rapporto di parentela, avrebbe fornito dichiarazioni soddisfacenti sulla dinamica, in attesa dei riscontri che dovranno arrivare con le indagini scientifiche.

L’avvocato ha inoltre smentito la voce, diffusasi nelle scorse ore, secondo cui la 16enne sarebbe incinta. Dopo l’interrogatorio la ragazza è stata rimessa in libertà e sarà collocata presso una comunità tutelare in una località segreta.